Mandala

Pratica di origine tibetana, da manda, in sanscrito essenza e la, cogliere; quindi, cogliere l’Essenza. Il mandala è un’opera creativa inscritta in un cerchio dove colori e forme rispettano una simmetria armoniosa. Disegnando e dipingendo è un’esperienza di meditazione in cui è possibile mettersi in contatto con la propria creatività, la parte creativa e la parte razionale dei due emisferi cerebrali vengono entrambi evocati, unitamente alle esperienze ed emozioni soggettive. Questo metodo consente di liberarsi di emozioni e stati d’ansia negativi, producendo un rilassamento e benessere fisico. Il centro del mandala rappresenta l’essere interiore, man mano che si dipinge verso l’esterno si traccia l’espressione della personalità di chi lo dipinge.