Macrobiotica

Per macrobiotica, dal greco macro (grande) e bios (vita), si intende la scienza della salute e della longevità, basata su una corretta ed equilibrata alimentazione e su un modello di vita che consente di vivere in armonia con il proprio corpo e l’ambiente. L’equilibrio nutritivo si ottiene attraverso l’assunzione bilanciata di cibi Yin e Yang, con netta prevalenza di cereali (soprattutto riso integrale) verdure e legumi, rispetto ai derivati animali ed alla frutta. La diffusione e gli sviluppi più recenti della macrobiotica, si devono al giapponese Michio Kushi, ed al filosofo e scrittore Georges Oshawa. Il metodo macrobiotico si può associare insieme ai trattamenti della medicina tradizionale e di altre forme di cure non convenzionali; questi i principi basilari:

  1. assumere cereali non raffinati, legumi e verdure fresche;
  2. aumentare la varietà degli alimenti;
  3. introdurre metodi di cottura che non alterano la struttura degli alimenti;
  4. mangiare regolarmente, frequentemente ed in modica quantità;
  5. masticare bene e a lungo;
  6. condurre uno stile di vita più attivo ed orientato alla positività;
  7. stabilire un rapporto in equilibrio con l’ambiente;
  8. essere in armonia con se stessi, il proprio lavoro, la famiglia e l’ambiente sociale che si frequenta.

In questi ultimi anni si assiste ad un rifiorire di questo metodo, associato ad un crescente consumo di alimenti biologici. Seguire un regime alimentare macrobiotico, significa applicare un regime di alimentazione e uno stile di vita in armonia con la natura.