Omeopatia

admin
By admin giugno 20, 2014 14:40

COSTITUZIONI E MATERIA MEDICA DEI PRINCIPALI RIMEDI OMEOPATICI: il corso online di omeopatia ti aiuterà a comprendere che il medicinale omeopatico attraverso le informazioni vibrazionali tipiche del rimedio, crea le condizioni idonee per dare l’opportunità al corpo di sprigionare la propria forza vitale, l’energia di auto-guarigione, che è insita in noi e che rappresenta l’unica vera fonte, innata, guaritrice dell’uomo.

Profilo del corso online di Omeopatia

Homeopathic medicationIl corso online di Omeopatia illustra i principi propri della scienza omeopatica.

La Omeopatia è una scienza medica olistica che cura l’individuo nella sua interezza con l’obiettivo di ristabilire l’integrità organica e l’equilibrio psicofisico dell’essere umano. Prende in considerazione gli aspetti costituzionali, i fattori ereditari, emozionali, ambientali e le modalità con cui si manifestano i sintomi di una malattia.

Si fonda sul principio ippocratico della Legge dei simili: “Similia similibus curentur”.

Fondatore e assertore dell’omeopatia fu Christian Friedrich Samuel Hahnemann (Meissen, Sassonia, 10 aprile 1755 – Parigi, 2 luglio 1843), medico tedesco.

Un corpo perfettamente funzionante è capace di mantenersi in salute, è per questo che l’omeopata attiva tutti i sistemi mirati a ripristinare e a promuovere la capacità funzionale del corpo, agendo a livello mentale, fisico e ambientale. Questa valenza d’azione accredita all’Omeopatia la definizione di disciplina olistica, poiché non è la malattia in sé al centro dell’attenzione del terapeuta, ma l’uomo ammalato nel suo contesto mentale e fisico; inoltre il sintomo, in questo contesto, rappresenta l’espressione del linguaggio del suo disagio. L’approccio terapeutico della medicina omeopatica, rispetto a quella allopatica, è completamente differente: non si considera la malattia, ma si considera il malato.

L’Omeopatia moderna si è sviluppata in tre indirizzi principali.

Unicismo: si basa sulla somministrazione di un solo rimedio omeopatico, solitamente in alta diluizione.

Pluralismo: si basa sulla prescrizione di più rimedi da assumere singolarmente seguendo una sequenza prestabilita.

Complessismo: si basa sull’assunzione di più rimedi in un unico preparato.

Le medicine omeopatiche non contengono sostanza farmacologica, svolgono la loro azione attraverso un’informazione vibrazionale ed energetica proveniente dalla diluizione centesimale e dalla dinamizzazione del rimedio.

Scopri questa straordinaria scienza olistica grazie al nostro corso online di Omeopatia.


 

Programma

PRIMA LEZIONE

Triade medicale o Trilogia della salute

  1. Terapia allopatica
  2. Terapia vibrazionale
  3. Riequilibrio energetico

Riferimenti storici e nascita dell’omeopatia

Ippocrate

Theophrast Bombast von Hohenheim

Christian Friedrich Samuel Hahnemann

Costantin Hering

Evoluzione normativa dei medicinali omeopatici

 

SECONDA LEZIONE

Concetti fondamentali di omeopatia

Introduzione alle bioterapie e concetti fondamentali

Rimedi di derivazione animale (isoterapia, organoterapia, nosodi omeopatici)

Rimedi di derivazione minerale (litoterapia, oligoterapia, sali di Schűssler, omeopatia)

Rimedi di derivazione vegetale (aromaterapia, gemmoterapia, floriterapia, fitoterapia, spagiria)

Definizioni e principi di azioni delle bioterapie

Bioterapia o nosodoterapia

Isoterapia

Litoterapia

Meristemoterapia o Gemmoterapia

Oligoterapia

Omeosinergia

Omotossicologia

Organoterapia

Sali di Shűssler

Tabella diluizioni e dosaggi

 

TERZA LEZIONE

Le leggi dell’Omeopatia

Legge di Arndt-Schulz

Legge di guarigione di Constantine Hering

Concetti di Risonanza

Onda di risonanza

 

QUARTA LEZIONE

Tecnologia e forme farmaceutiche in omeopatia

Fonti Ufficiali

Principi fondamentali dell’omeoaptia

La legge dei simili

Specificità medicamentosa

La dose infinitesimale

Legge di Hering o di guarigione

Concetto di diluizione e dinamizzazione

Principio chimico

Principio fisico

Diluizioni e Dinamizzazioni

Rimedio ad azione massa-energia

Rimedio ad azione energia

Tabella tra diluizioni omeopatiche e presenza molecolare del ceppo

 

QUINTA LEZIONE

Metodi di classificazione dei Medicinali Omeopatici

Classificazione e Nomenclatura dei medicinali omeopatici

Metodo decimale DH

Metodo centesimale CH

Metodo korsakoviano K

Metodo cinquantesimale LM

Metodo a Flusso Continuo FC o di Skinne

Diluizioni Potenziate P

Tabella di comparazione tra le diluizioni omeopatiche

 

SESTA LEZIONE

Forme farmaceutiche omeopatiche

Veicoli

Granuli

Globuli

Gocce

Compresse

Fiale orali

Supposte

Pomate

Triturazioni

 

SETTIMA LEZIONE

Cenni di farmacocinetica omeopatica

Fase farmacocinetica

Fase farmacodinamica

Contenuto vibrazionale dei medicinali omeopatici

Della “Memoria dell’acqua”

Modalità di somministrazione dei medicinali omeopatici

Classificazioni delle diluizioni

Assorbimento sublinguale

Come vanno assunti i medicinali omeopatici

Modalità di conservazione dei medicinali omeopatici

Schema generico di somministrazione dei rimedi omeopatici

 

OTTAVA LEZIONE

Degli “effetti collaterali”

Aggravamento patogenetico

Aggravamento omeopatico

Interazioni dei medicinali omeopatici

Interazioni tra cute e medicinali omeopatici

Interazioni tra sostanze nervine e medicinali omeopatici

Interazioni tra essenze aromatiche e medicinali omeopatici

Interazioni tra sostanze tanniniche e medicinali omeopatici

Cronofarmacologia omeopatica

Regola mezzogiorno-mezzanotte

 

NONA LEZIONE

Costituzioni omeopatiche e tipologie

Importanza delle costituzioni

Il modello costituzionale di Ippocrate: approccio umorale

Il modello di Vannier: approccio psico-somatico

Il modello di Pende: approccio endocrinologico

Il modello di Martiny: approccio embriologico

Schema delle costituzioni

morfologici

fisiologici

psicologici

indagini chimico-cliniche e radiologiche

Sistema reticolo endoteliale (SRE)

Biotipo cordoblastico (muriatico) – longilineo stenico

Biotipo ectoblastico (fosforico) – longilineo astenico

Biotipo endoblastico (carbonico) – brevilineo astenico

Biotipo mesoblastico (sulfurico) – brevilineo stenico

Biotipo disblastico (fluorico) – dismorfico disergico

Aspetto endocrinologico delle costituzioni

Il Carbonico

Il Fosforico

Il Fluorico

Costituzioni e miasmi

Costituzione carbonica

Costituzione sulfurea

Costituzione fosforica

Costituzione fluorica

Concetto di terreno e di Diatesi

Miasmi e Diatesi

Psora

Sicosi

Luesinismo

Tubercolinismo

 

DECIMA LEZIONE A-B

Glossario della materia medica dei principali rimedi omeopatici

Riferimenti storici e nascita della materia medica omeopatica

Introduzione allo studio della materia medica

Sistematica monografica dei principali rimedi omeopatici

1. Abies nigra

2. Acidum Hydrocyanicum

3. Aconitum napellus

4. Actea racemosa

5. Aescolus hippocastanum

6. Agaricus muscarius

7. Agnus castus

8. Allium cepa

9. Aloe

10. Alumina

11. Ambra grisea

12. Anacardium Orientale

13. Antimonium crudum

14. Antimonium tartaricum

15. Apis mellifica

16. Argentum nitricum

17. Arnica montana

18. Arsenicum album

19. Arsenicum iodatum

20. Arum triphyllum

21. Asa foetida

22. Aurum metallicum

23. Baptisia tinctoria

24. Baryta carbonica

25. Belladonna

26. Berberis

27. Blatta orientalis

28. Borax

29. Bromum

30. Bryonia

31. Bufo rana

 

UNDECESIMA LEZIONE C

32. Cactus grandiflorus

33. Caladium

34. Cacarea carbonica

35. Calcarea fluorica

36. Calcarea phosphorica

37. Calendula

38. Camphora

39. Candida albicans

40. Cantharis

41. Capsicum

42. Carbo vegetabilis

43. Caulophyllum thalictroides

44. Causticum

45. Chamomilla

46. Chelidonium majus

47. Chimaphila

48. China

49. Chininum sulfuricim

50. Cina

51. Clematis erecta

52. Cocculus indicus

53. Coccus cacti

54. Coffea cruda

55. Colchicum

56. Collinsonia

57. Colocynthis

58. Condurango

59. Conium maculatum

60. Crocus Sativus

61. Cuprum metallicum

62. Cyclamen europaeum

 

DODICESIMA LEZIONE D-K

63. Drosera

64. Dulcamara

65. Echinacea

66. Equisetum

67. Eugenia jambosa

68. Eupatorium

69. Euphrasia

70. Ferrum metallicum

71. Ferrum phosphoricum

72. Fluoricum acidum

73. Formica rufa

74. Gelsemium sempervirens

75. Glonoinum

76. Graphites

77. Hamamelis virginiana

78. Hekla lava

79. Helonias dioica

80. Hepar sulfur

81. Histaminum

82. Hydrastis canadensis

83. Hyosciamus

84. Hypericum

85. Ignatia amara

86. Influenzinum

87. Ipeca

88. Iris versicolor

89. Jaborandi

90. Kali bichromicum

91. Kali bromatum

92. Kalium carbonicum

93. Kalium muriaticum

94. Kalium phosporicum

95. Kalmia latifolia

96. Kreosotum

 

TREDICESIMA LEZIONE L-R

97. Lachesis

98. Lachnanthes Tinctoria

99. Ledum palustre

100. Lycopodium

101. Magnesia muriatica

102. Magnesia phosphorica

103. Medorrhinum

104. Mercurius corrosivus

105. Mercurius solubilis

106. Mezereum

107. Muriaticum acidum

108. Muriaticum corrosivus

109. Natrum muriaticum

110. Ntrum silfuricum

111. Naya tripudians

112. Nitricum acidum

113. Nux moschata

114. Nux vomica

115. Paeonia

116. Petroleum

117. Phosphoricum acidum

118. Phophorus

119. Phytolacca decandra

120. Platina

121. Podophyllum

122. Pollens

123. Poumon histamine

124. Psorinum

125. Pulsatilla

126. Pyrogenium

 

QUINDICESIMA LEZIONE R-Z

127. Raphanus sativus niger

128. Rathania

129. Rhus toxicodendron

130. Ricinus communis

131. Rumex crispus

132. Ruta graveolens

133. Sabadilla

134. Sabal serrulata

135. Sabina

136. Sambucus nigra

137. Sangninaria

138. Sepia officinalis

139. Silicea

140. Spigelia anthelmia

141. Spongia

142. Staphysagria

143. Sticta pulmonaria

144. Sulfur iodatum

145. Sulfuricum acidum

146. Symphytum

147. Tabacum

148. Tarantula cubensis

149. Thallium metallicum

150. Thymuline

151. Thuya

152. Urtica urens

153. Veratrum album

154. Vipera redi

155. Zincum metallicum

 

SEDICESIMA LEZIONE L-R

Guida al consiglio dei medicinali omeopatici

ACNE

AFFATICAMENTO E STANCHEZZA

AFONIA E RAUCEDINE

AFTE E STOMATITE

ALLERGIE

Rinite allergica con starnuti

Congiuntivite allergica

Spasmo bronchiale

ANSIA E PANICO

CHINETOSI

CONGIUNTIVITE

DENTI

DISTURBI DELL’APPARATO DIGESTIVO

Indigestione e insufficienza digestiva

Colon irritabile

Diarrea

Aerofagia o Meteorismo

Alitosi

Stitichezza

DISTURBI URINARI

DOLORI ARTICOLARI – REUMATISMI – ARTROSI – ARTRITE

EMORRAGIE

EMORROIDI

FEBBRE

GRAVIDANZA – PARTO – ALLATTAMENTO

HERPES LABIALIS

MAL DI TESTA

PUNTURE D’INSETTI

RAFFREDDORE

TONSILLITE

TOSSE

TRAUMA

 

APPENDICE

Sperimentazioni e studi clinici in omeopatia

Sperimentazioni in omeopatia Homeopathy, 2013, 102, (4), 274

Studi clinici sulle malattie infettive delle prime vie aeree e ORL in omeopatia

Tabella 1

Studi clinici sulle sindromi influenzali in omeopatia

Tabella 2

Studi clinici sulle allergie in omeopatia

Tabella 3

Studi clinici di reumatologia e osteoartriti in omeopatia

Tabella 4

Studio osservazionale-pilota in omeopatia

Raccolta di studi clinici su patologie varie in omeopatia

Tabella 5

Sommario dei livelli di evidenza di studi clinici omeopatici nel campo di infezioni e infiammazioni

Tabella 6

Sistematica degli studi clinici in base alle patologie

Tabella 7

Effetti antitumorali dei medicinali omeopatici

Bibliografia e ricerche cliniche in omeopatia

Normativa italiana dei medicinali omeopatici

Comunicato del Ministero della Sanità, G.U. n. 113 del 17 maggio 1989. Prescrizioni sulla produzione e sul commercio dei prodotti omeopatici.

Decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 185. Attuazione della Direttiva 92/73/ CEE in materia di medicinali omeopatici.

Legge 27 dicembre 2002, n. 289. “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2003)”. G.U. n. 305 del 31.12.2002 – Suppl. Ordinario n. 240

Comunicato del Ministero della Salute, G.U. n. 258 del 6 novembre 2003. Medicinali omeopatici: comunicato esplicativo alla legge n. 289 del 27 dicembre 2002, art. 52, comma 15: notifica delle variazioni previste per i medicinali omeopatici.

in-natura-felicitas-immagine-corsi-online

Docente: Dott. Rocco Carbone

Tutor corsi: tutorcorsi@naturafelicitas.it

Segreteria corsi: segreteriacorsi@naturafelicitas.it

Iscrizione al corso: Iscrizione

Testi di riferimento

  1. Carbone R Compendio delle terapie naturali minori. Edizione ED srl, Roma, 2004.

  2. Carbone R. Perché non si toccano con le dita? Saggio di omeofarmacocinetica dei medicinali omeopatici. Cahiers de Biotherapie.. Numero 2, anno XIV, p. 19-25. Roma, aprile/giugno, 2006.

  3. Carbone R. Guida al consiglio dei medicinali omeopatici di primo impiego in farmacia, I parte. one magazine, Numero 6, anno IV, pag. 6-8, Edizione Farmacia.it, Napoli, giugno 2007.

  4. Carbone R. Guida al consiglio dei medicinali omeopatici di primo impiego in farmacia , II parte. Kyrone magazine, Numero 7, anno IV, pag. 7-9, Edizione Farmacia.it, Napoli, agosto 2007.

  5. Dermarque D., Jouanny J., Poitevin B e Saint-Jean V. Farmacologia e materia medica omeopatica. Tecniche Nuove Edizioni, Milano, 1999.

  6. Ercoli A. Tipologie omeopatiche attuali. Tecniche Nuove Edizioni, Milano, 1999.

  7. Hahnemann S.F.C. Le malattie croniche. EDIUM, Milano, 1980.

  8. Hahnemann S.F.C. Organon dell’arte del guarire. Edizioni CEMON, Napoli, 1987.

  9. Jouanny J. Nozioni essenziali di materia medica omeopatica. Ed. Boiron – Grafica Brantea, Ponticello (Como), 1995.

  10. Kent J.T, Lezioni di omeopatia, EDIUM, Milano, 1978.

  11. Kent J.T. Materia medica: lezioni classiche sui 179 rimedi essenziali dell’omeopatia, Ed. Red, Como, 1983.

  12. Masci V. L’omeopatia per tutti. Tecniche Nuove Edizioni, Milano, 1998.

  13. Masci V. Omeopatia. Tradizione e attualità. Tecniche Nuove Edizioni, Milano, 1997.

  14. Sankarana J. Omeopatia. La sostanza dell’omeopatia. Vol.II. Gruppo Editoriale del Porto, Noceto (PR), 2002.

  15. Tétau M. La materia medica omeopatica clinica e associazioni bioterapiche. Nuova Ipsa Editore, Palermo, 1999.

  16. Turinese L. Biotipologia. L’analisi del tipo nella pratica medica. Tecniche Nuove Edizioni, Milano, 1997.

  17. Turinese L. Il farmacista omeopata. Tecniche Nuove Edizioni, Milano, 2002.

  18. Vannier L. La tipologia omeopatica e le sue applicazioni. Red Edizioni, Como, 1983.

  19. Vithoulkas, G. Essenze psicopatologiche del rimedio omeopatico, Mirdad Editore, San Mauro T.se, 2004.

Intolleranze alimentari
Cure naturali e bioterapie in Naturopatia